Sequestrate fogne di sei comuni sanniti

I carabinieri forestali di Benevento e la Capitaneria di Porto di Torre del Greco (Napoli) hanno sequestrato gli impianti di scarico urbani di sei comuni sanniti attraverso i quali - secondo gli inquirenti - acque reflue non depurate finivano direttamente nei fiumi Isclero, Calore e Sabato della provincia di Benevento. Il provvedimento è stato emesso dal gip di Benevento su richiesta della Procura. Dei presunti danni ambientali nella zona sono accusati i sindaci di Benevento, Forchia, Airola, Limatola, Torrecuso e Castelpoto. Secondo i pm "per colpa veniva cagionato abusivamente un deterioramento significativo e misurabile dei fiumi nei tratti di interesse dei comuni, così determinando la modifica dell'originaria consistenza della matrice ambientale dei fiumi del bacino idrografico sannita e uno squilibrio strutturale caratterizzato da un decadimento di stato o di qualità ecologico tale da impedire l'uso per il quale i corsi d'acqua sono destinati". (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Avellino Today
  2. Avellino Today
  3. Gazzetta di Avellino
  4. Avellino Today
  5. Il Mattino di Foggia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castel Baronia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...